Sasso Remenno


Sasso Remenno
Con i suoi 500.000 metri cubi il Sasso Remenno è il più grande monolito d’Europa. Nato dalla frattura di alcune pareti del monte Lobbia, in seguito al ritirarsi di un ghiacciaio, domina la parte centrale della Val Masino. Anni orsono, veniva sfruttato dagli abitanti che tagliavano il fieno presente sulla piatta sommità.

Per via della qualità non eccezionale della roccia, non fu mai interessato dall’attività estrattiva. Una vera fortuna per gli scalatori che da qualche anno a questa parte, a mani nude, con magnesite e scarpette da arrampicata, scalano questo imponente masso sfruttando le piccolissime asperità della roccia e la sua famosa aderenza.

Questa imponente valle si è estesa nel tempo a pareti di ogni difficoltà ed inclinazione, sia sul Remenno che su altri massi circostanti e ogni anno moltissimi scalatori provenienti da tutto il mondo, vengono qui per mettersi alla prova con la roccia stessa.
Ad oggi rappresenta la palestra naturale di arrampicata più grande d’Europa.

 



Newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter per rimanere informato e aggiornato

Contatti

Associazione Operatori Val Masino
  Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.